Giordano: sono stata male, ve le spiego io le decisioni delle mie dimissioni

“Prendo atto, attraverso gli organi di stampa e i social, delle dichiarazioni rilasciate in merito alle mie dimissioni dalla carica di presidente dell’Akragas.
Mi scuso con i giornalisti che mi hanno contattato in giornata per conoscere la mia versione. Ultimamente ho avuto qualche problema di salute e sto riacquistando le forze. Mi riservo, pertanto, di spiegare le ragioni che mi hanno spinto a prendere questa decisione nelle prossime settimane”.

Così l’ormai ex presidente Sonia Giordano subito dopo la conferenza stampa di Giuseppe Deni che annuncia di voler prendere le redini della società a cominciare dalla presidenza. Per il dopo Giordano: si va verso “Deni presidente” dunque.

L’imprenditrice Sonia Giordano, da quando ha iniziato a far parte della dirigenza e poi ricoperto l’incarico di presidente non ha mai fatto mancare il suo sostegno alla causa biancazzurra. Da apprezzare per l’impegno profuso e la partecipazione costante alle gare disputate dall’Akragas nel corso degli ultimi campionati. Tutto faceva presupporre un lungo percorso insieme e, invece, le improvvise dimissioni lasciano sicuramente l’amaro in bocca ai tifosi che ormai le erano particolarmente legati. Leggendo la lettera di dimissioni è evidente la grande passione che la spingeva a svolgere nel migliore dei modi l’incarico affidatole ed anche la tanta tristezza nel prendere la sofferta decisione. Certamente, vederla esultare dopo una vittoria dell’Akragas e partecipare attivamente ai festeggiamenti di fine gara insieme ai tifosi resterà per Agrigento sportiva un ricordo indelebile. Appare chiaro che adesso la dirigenza biancazzurra prenda le giuste decisioni per proseguire questo campionato. La società, a seguito delle dimissioni di Sonia Giordano, comunicherà le ultime novità societarie in una conferenza stampa che si terrà domani, 15 gennaio, allo stadio Esseneto e nella quale la tifoseria potrà conoscere cosa si prospetta in futuro per l’Akragas.