Giallo sulla morte della gioielliera di Porto Empedocle, indagata la badante

La Procura della Repubblica di Agrigento ha iscritto nel registro degli indagati la donna che si occupava di accudire la settantenne Lucrezia Pagliari, gioielliera di Porto Empedocle,  trovata morta all’interno del suo appartamento, nuda e riversa sul pavimento . Pare che dall’abitazione della donna siano spariti alcuni gioielli e gli investigatori , anche se aveva o ipotizzar una morte dovuta ad un malore vogliono vederci chiaro . Sarà il risultato dell’autopsia a chiarirlo. Intanto nella vicenda entra la badante dell’empedoclina. L’ipotesi di reato attualmente è solo quella di furto. Non si escludono colpi di scena.

Lucrezia Pagliari,  è stata trovata senza vita nella sua casa di Porto Empedocle, in piazza De Gasperi nella contrada Inficherna (zona grandi lavori). Era molto conosciuta per via della sua gioielleria sita nelle vicinanze della centralissima Via Roma.