E’ giallo sulla morte del giovane agrigentino ritrovato dopo 20 giorni

Un malore ? E’ caduto in un dirupo da dove non è più riuscito ad uscire ? Sono diverse le ipotesi sulle cause della morte di Nicolò Conti, scomparso da circa due settimane prima del ritrovamento, che i vigili del fuoco – hanno fatto a Punta Bianca. A distanza di 24 ore dal rinvenimento del cadavere il “giallo” si infittisce.  Gli investigatori  in queste ore stanno interrogando familiari e conoscenti del giovane. C’è da capire cosa sia successo e fare chiarezza su quella che appare come una vicenda misteriosa. Nei pressi del cadavere da circa venti giorni sostava, impantanata in una fossa, la Panda Rossa del ragazzo.