Fortitudo ti presento il tuo avversario: FCL CONTRACT LEGNANO

Fortitudo ti presento il tuo avversario: FCL CONTRACT LEGNANO
di Michele Bellavia

​In perfetta armonia con il clima natalizio, in casa Fortitudo Moncada Agrigento c’è serenità; la sconfitta nel derby di Trapani non ha intaccato la fiducia degli uomini di coach Franco Ciani che questa domenica tornano a giocare nel proprio palasport, da sempre luogo ideale per rialzarsi subito.
​E non poteva esserci circostanza migliore di questa per dimostrare il proprio valore, affrontando una compagine di assoluto livello e con gli stessi punti in classifica (12 – seppur con una partita in meno) come la FCL Contract Legnano.
​Dopo l’ottima stagione 2016/17, conclusasi al primo turno dei playoff, nella città del Carroccio si è ripartiti con l’obiettivo di ripetere lo stesso percorso vincente.
​Il primo tassello di questa strategia è stato la conferma di coach Mattia Ferrari, al quinto anno sulla panchina dei Knights; l’altro, quello di mantenere l’asse Mosley-Raivio, due statunitensi che oltre ad essersi ben inseriti in questo campionato, sono in perfetta simbiosi, la mente e il braccio di giocate ad alto contenuto di spettacolarità.
​Nikolas “Nik” Raivio, playmaker classe ’86, è il quinto miglior realizzatore del girone ovest con 21.6 punti di media con il 46% dall’arco. È primo per valutazione (27.4), segnale evidente di un giocatore che nel corso della partita fa tantissime cose e abbastanza bene giocando oltretutto quasi tutto il match (35.1 la media minuti).
​Poi c’è William Mosley, centro classe ’89. Il nativo della Lousiana, è uno dei migliori giocatori d’oltreoceano di questo campionato, capace di infiammare il pubblico con schiacciate o alley-oop da top 10. Attualmente mette a referto 11 punti a partita con più di 8 rimbalzi; è anche il miglior stoppatore del girone (1.4 a partita) specialità che lo ha contraddistinto sin dai suoi esordi giovanili.
​Anche la pattuglia tricolore è di ottimo livello; alcuni provengono dalla serie B, ma coach Ferrari li ha già buttati nella mischia ben ricambiato da buone prestazioni e soprattutto li ha perfettamente integrati nel suo sistema di gioco: Alessandro Zanelli play/guardia classe ’92 (più di 10 punti a partita e 4.4 assists), Rei Pullazi ala grande classe ’93 con più di 9 punti a partita e oltre 4 rimbalzi, Matteo Martini guardia classe ’92, reduce come Zugno e Guariglia dallo scrimmage con la Nazionale Italiana, mette a referto oltre 11 punti di media.
​Si sono messi in luce anche Simone Tomasini (più di 6 punti a partita) e Daniele Toscano (7 punti a partita) provenienti dalla serie B. Il roster è completato dall’esperienza di Federico Maiocco e da Luca Gazineo.
​Che partita sarà? Legnano ha un ottimo attacco (79.4) e la seconda difesa del girone (73.6) e ha una buona circolazione della palla. Sicuramente una chiave sarà la marcatura su Raivio; altra chiave sarà quella di esercitare pressione sulle prime linee di passaggio e difendere con aggressività sul pick and roll centrale.

​ Probabile starting five: Raivio, Martini, Zanelli, Pullazi, Mosley.

FOTO  PAGINA Facebook : FCL CONTRACT LEGNANO