Fortitudo in trasferta in Lombardia. Cagnardi: onoriamo il nostro impegno

Agrigento sfida in Lombardia. Ultima partita di regular season in un territorio in piena emergenza Covid-19. 

LEGGI L’AGGIORNAMENTO: Coronavirus, la Lombardia è tutta rossa. Trasferta della Fortitudo a rischio

Dopo lo stop forzato del campionato a seguito dell’emergenza coronavirus, i biancazzurri, secondi in classifica nel Girone Ovest, ritornano sul parquet, ospiti del PalaOltrepò di Voghera per il match – a porte chiuse in ottemperanza al decreto del Governo – di lunedì 9 marzo (ore 19) contro la Bertram Tortona.

“Domenica dovremmo volare in Lombardia per giocare contro Tortona una partita a porte chiuse, in una zona ad alto rischio perché così ci è stato detto di fare. Abbiamo voglia di giocare dopo tanto allenamento e vorremmo onorare il nostro impegno nel rispetto di quelle che sono le decisioni prese e con la volontà fare al meglio il nostro lavoro, provando a vincere una gara proibitiva ma importante per noi e ancora più importante per i nostri avversari, contro una squadra che è stata prima costruita e poi rinforzata per puntare alla vittoria finale. Il condizionale è d’obbligo, se non altro per la velocità con la quale è in continua evoluzione questo stato di emergenza”. Ha detto il coach Devis Cagnardi. 

Una settimana particolare per la MRinnovabili che in ottemperanza delle misure nazionali ha scelto di allenarsi a porte chiuse.