Fortitudo ecco il tuo avversario: Edilnol Biella

Fortitudo ecco il tuo avversario: Edilnol Biella

di Michele Bellavia

Fortitudo Agrigento pronta a sfidare i primi della classe.Al PalaMoncada, infatti, arriva l’Edilnol Biella capoclassifica del Girone Ovest di A2.

I biancazzurri, dopo aver centrato l’accesso alla FinalEight di Coppa Italia, sono reduci dalla sconfitta di Casale Monferrato e proveranno a chiudere il 2019battendo la compagine piemontese protagonista, fin qui,di questa prima parte di campionato.

La squadra di coach Cagnardi potrà contare sul sostegno e sul calore di un pubblico che, complici le festività natalizie, si preannuncia molto più numeroso del solito esulla forza del suo gruppo che, tra le mura amiche, ha sconfitto tutte le “big del girone”.

Ci sono, dunque, tutte le condizioni per un matchentusiasmante; ciò è reso ancora più evidente dalle sfide disputate in passato tra le due compagini, tutte molto combattute e dall’esito incerto fino alla fine; basti pensare alla tripla sulla sirena di Jazz Ferguson che nelgennaio del 2017 regalò la vittoria ai rossoblù (84 – 83), mentre lo scorso anno fu Simone Pepe, anche lui sullasirena, a regalare il successo ai biancazzurri (77 – 76).

Biella: Un ruolino di marcia devastante con un protagonista d’eccezione.

Sul versante opposto, con nove vittorie nelle ultime dieci partite, i Galbiati Boys metteranno in mostra tutta la loro forza d’urto.

Il coach lombardo si affida a una pallacanestro di grandeatletismo e dinamismo pretendendo intensità su entrambi i lati del campo, esercitando molta pressione sulla palla,situazione che permette di attuare transizioni offensive o contropiedi efficaci.

Non a caso, Biella ha la miglior difesa del girone con 68.9 di media subiti, mentre in attacco è al quarto postocon 75.9 punti di media realizzati.

Sul piano individuale, i rossoblù possono contare sul miglior cannoniere tricolore del girone: nella top ten deirealizzatori – regno incontrastato degli americani – spicca, infatti, il nome di Giordano Bortolani, guardia classe 2000, al sesto posto con 17.7 punti di mediaconditi da 3.4 rimbalzi.

Probabile starting five: Saccaggi, Bortolani, Donzelli,Polite Jr, Omogbo.