Agrigento che batosta! Eurobasket Roma passeggia 78-40 . FOTO

FORTITUDO MONCADA AGRIGENTO vs. LEONIS ROMA 40 – 78
di Michele Bellavia

​Si chiude con una brutta sconfitta il girone di andata della Fortitudo Moncada Agrigento, che cede in casa alla Leonis Roma con il punteggio di 40 a 78.
​Per gli uomini di coach Franco Ciani è la seconda sconfitta consecutiva, ma a preoccupare di più è il fatto che si tratta del secondo passivo di fila con oltre 30 punti di scarto. Uniche attenuanti, l’assenza di capitan Evangelisti, ancora alle prese con guai fisici, e la non perfetta forma di Simone Pepe, mentre Jalen Cannon recupera.
Dall’altra parte, la Leonis Roma dell’ex Alessandro Piazza, con il minimo sforzo, fa sua la partita e guadagna due punti fondamentali per il proprio morale.
Il primo quarto è equilibrato: Sims (19 punti) è un fattore, e sposta subito l’inerzia della partita ai capitolini, mentre per la Fortitudo, è soprattutto Cannon (18 punti) che risponde colpo su colpo e consente di chiudere in svantaggio di un solo possesso (16 – 17).
Nel secondo quarto, la Fortitudo praticamente non gioca: gli ospiti mantengono l’inerzia della partita e cominciano a scavare il solco. L’attacco biancazzurro è in totale confusione: troppe palle perse e una sfilza di triple affrettate e sbagliate (0/10) fanno il gioco della Leonis, che ne approfitta con Deloach (11 punti) arrivando al + 16 prima della pausa lunga (20 – 36).
Al rientro, continua il monologo dei capitolini che toccano il massimo vantaggio (+25) sul finire del terzo quarto (33 – 56).
Nell’ultima frazione di gara, Ambrosin (6 punti) esce per il quinto fallo, ma ormai gli ospiti non sbagliano più nulla, consentendo così il margine finale di 38 punti. Ad ogni modo la Fortitudo chiude il girone di andata a quota 16 punti, in piena zona playoff. È chiaro che adesso bisognerà soprattutto cercare di riacquistare un po’ della fiducia smarrita nelle ultime due partite.
Al PalaMoncada si è anche rivisto Paolo Rotondo, che ha ricevuto l’affetto e il calore del pubblico per la sua pronta e attesa guarigione, mentre la new entry Giacomo Zilli si allena già con la squadra e a breve sarà pronto per il debutto. FOTO KALOS LONGO.

Moncada Agrigento – Leonis Roma 40-78 (16-17, 4-19, 13-20, 7-22)

Moncada Agrigento: Cannon 18 (8/12, 0/2), Williams 10 (4/11, 0/3), Ambrosin 6 (0/2, 2/6), Pepe 6 (1/3, 1/8), Zugno 0 (0/6, 0/4), Guariglia 0 (0/1, 0/1), Lovisotto 0 (0/3, 0/0), Cuffaro 0 (0/1, 0/0), Savoca 0 (0/0, 0/0), Magro 0 (0/0, 0/0), Evangelisti 0 (0/0, 0/0)

Leonis Roma: Deshawn Sims 19 (5/8, 3/7), Cesana 13 (2/4, 3/4), Deloach 11 (1/1, 2/7), Fanti 11 (5/6, 0/0), Bonessio 8 (4/7, 0/0), Pierich 6 (0/0, 2/4), Brkic 4 (2/3, 0/1), Santini 3 (0/0, 1/1), Piazza 2 (1/1, 0/1), Casale 1 (0/1, 0/0)

Arbitri Francesco Terranova, Umberto Tallon, Corrado Triffiletti.

Parziali : 16-17, 4-19, 13-20, 7-22.