Fortitudo Agrigento prepara il doppio test con Capo D’Orlando

Entra nel vivo il precampionato della Moncada. Mercoledì si torna tra le mura amiche per disputare una nuova amichevole con Capo D’Orlando. Le due squadre si sono già misurate a Cefalù, partita caratterizzata dal netto dominio dei paladini, ma questa volta Agrigento potrà contare su un Amir Bell in più, sperare nel recupero di Simone Pepe e su meccanismi più oleati dopo ben 4 quattro partite di precampionato.

Fin qui Franco Ciani ha potuto provare diverse soluzione ma adesso è il momento di dare un’identità tattica alla squadra che, come ha auspicato il ds Cristian Mayer, deve arrivare all’avvio del campionato già pronta e con tanta fame di vincere.

La settimana scorsa si è giocato il tradizionale derby con i trapanesi.

Al PalaConad di Trapani la Moncada ha disputato l’ultima amichevole in ordine cronologico. Contro la Pallacanestro Trapani ha disputato una bella gara, tenendo testa ai più quotati avversari e dominandoli per almeno un quarto di gara, dovendo cedere solo nel finale della partita, vinta dai granata di coach Parente.

Al di là della sconfitta, arrivata comunque contro una squadra che può vantare nel suo scacchiere giocatori del calibro di Clarke (11 punti) e Renzi (21 punti), il quintetto di Franco Ciani ha fatto vedere chiarissimi passi avanti rispetto alle ultime uscite, frutto dei proficui allenamenti degli ultimi giorni e di una crescente conoscenza reciproca tra i giocatori.

“A Trapani – dice coach Ciani – abbiamo schierato per la prima volta in stagione Bell ma i nostri avversari questa volta sono stati più bravi a gestire il finale di partita. Da parte nostra è stato un buon test di precampionato, siamo una squadra giovane ed i ragazzi devono ancora conoscersi e registrare i meccanismi offensivi e difensivi, ma sono molto fiducioso per il futuro”. La squadra intanto è tornata a sudare in palestra, mercoledì al PalaMoncada e poi ancora domenica 23 a Capo D’Orlando, c’è voglia di fare bella figura, in attesa di farsi trovare pronti nelle partite che contano. Intanto la Lega Nazionale Pallacanestro ha chiuso accordo biennale con l’emittente Sportitalia, che sarà il partner televisivo nazionale del campionato di Serie A2 Old Wild West per le stagioni 2018-2019 e 2019-2020.

Nella stagione 2018-2019 Sportitalia ospiterà in esclusiva, sul canale 60 del Digitale Terrestre e sul canale 225 della piattaforma satellitare Sky, le partite dei gironi Est ed Ovest. Con una copertura di 36 dirette complessive che racconteranno le vicende della Serie A2 Old Wild West, fino al termine della stagione regolare. Ed un importante aumento della visibilità rispetto alle 26 gare della stagione passata.