Fortitudo 2.0: Una coppia di americani da sogno? Focus su Christian James e Tony Easley

Sta per arrivare il tanto atteso colpo di mercato in casa Fortitudo.

Sono ore cruciali per la società del presidente Moncada, in procinto di concludere l’accordo con i due americani che saranno a disposizione del coach Devis Cagnardi per la stagione 2019/2020.

Si tratta di una coppia di altissimo livello formata dal rookie Christian James, fresco di college, e dal veterano Tony Easley.

 

Christian James, classe ’96, è una shooting guard di 193 cm x 96 kg, proveniente dall’Università dell’Oklahoma. 

Con i Sooners di Oklahoma, James ha giocato con Trae Young, attuale “stella” degli Atlanta Hawks, formando una coppia di esterni di grande efficacia offensiva: Young ha poi fatto il grande balzo verso la NBA (5^ scelta assoluta al draft 2018), mentre James ha continuato e completato il suo percorso di studi universitari, guadagnando in notevole crescita cestistica.

Attaccante completo, ottimo rimbalzista e buon difensore, James ha chiuso l’anno da senior con 14.6 punti di media (34% dall’arco), 6.2 rimbalzi e 2 assist.

 

Tony Easley, classe ’87, centro di 206 cm x 95 kg, invece è una “vecchia conoscenza” dei parquet italiani, avendo indossato la canotta di tanti club di serie A (Dinamo Sassari, Reyer Venezia, Juvecaserta) e di Lega 2 (Eurobasket Roma e Blu Basket Treviglio).

È un giocatore di grande verticalismo, gran saltatore e schiacciatore con eccelenti qualità atletiche, che può risultare addirittura devastante se innescato in situazioni di pick & roll.

 

Nel frattempo, il mercato in casa Fortitudo ha registrato un gradito ritorno. 

Si è conclusa, infatti, la trattativa per riportare Albano Chiarastella in biancazzurro. 

Verve da lottatore, molto efficace soprattutto in situazioni di post-basso, l’ala grande argentina è in grado di garantire solidità e concretezza su entrambi i lati del campo. 

Non si esclude la possibilità di un altro innesto, ma molto dipenderà, alla fine, dalla permanenza o meno di Marco Evangelisti. 

Ad ogni modo, il possibile starting five potrebbe essere: De Nicolao, James, Ambrosin, Chiarastella, Easley, mentre Cuffaro, Pepe, Fontana e Moretti garantiranno qualità nelle rotazioni.