Ferito alle spalle con un colpo di fucile ad aria compressa

Qualcuno gli ha sparato alle spalle con un fucile ad aria compressa. Un gambiano di 24 anni, è stato soccorso in piazza Roma, a Canicattì, e trasferito all’ospedale “Barone Lombardo”. I medici hanno subito sottoposto il giovane ad un esame radiografico che ha confermato la presenza di un piombino nella schiena. Non è in pericolo di vita.

Tutto è accaduto durante la notte fra domenica e lunedì. E del caso si stanno, adesso, occupando i poliziotti del Commissariato cittadino. Non è chiaro per quale motivo contro l’immigrato, domiciliato a Canicattì’, siano stati esplosi dei colpi con una carabina ad aria compressa.

Stando a quanto riferito dallo stesso ventiquattrenne a sparare sarebbero stati alcuni ragazzi, ma non c’è nessuna certezza investigativa in merito.