Ferisce coetanea a bastonate e le danneggia l’auto

Una discussione fra due donne, inizialmente verbale, è poi degenerata perché la più esagitata ha afferrato un bastone e s’è scagliata contro l’altra, colpendola alla testa. Una quarantenne licatese è rimasta ferita, ed è stata portata al pronto soccorso dell’ospedale “San Giacomo d’Altopasso”, dove i medici le hanno diagnosticato un trauma cranico. Non versa, per sua fortuna, in pericolo di vita.

A ferirla è stata una coetanea, anche lei licatese, che non ancora soddisfatta, s’è scagliata, con calci e sempre con il bastone, anche contro la macchina dell’altra. Auto che è stata pesantemente danneggiata. Sul posto, nel centro di Licata, si sono immediatamente precipitati i poliziotti del Commissariato cittadino, che è coordinato dal vice questore Cesare Castelli.

Gli agenti hanno avviato le indagini per ricostruire cosa fosse effettivamente accaduto. Non ci sono conferme istituzionali al riguardo, pare che la scintilla iniziale della lite sia divampata per una questione di viabilità. Non è però escluso che fra le due quarantenni vi fossero già delle vecchie ruggini legate a dissidi personali, e di gelosia. La quarantenne che ha picchiato la coetanea è stata denunciata per lesioni personali, e danneggiamento aggravato.