Favara, danneggia il centro d’accoglienza e sequestra alcuni operatori: arrestato

I carabinieri della tenenza di Favara, hanno arrestato un nigeriano di 27 anni, munito di regolare permesso di soggiorno.

Il giovane, ha danneggiato le suppellettili del centro di accoglienza “Comunità di promozione sociale Centro Spess” che lo ospita, e poi si è chiuso all’interno di un ufficio “sequestrando” letteralmente  alcuni operatori che rilasciava poco dopo, grazie all’opera di convincimento messo in atto dai militari dell’arma intervenuti. Ora dovrà rispondere di resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento e violenza privata. Il nigeriano è stato sottoposto agli arresti domiciliari.(Foto copertina archivio)