Faida Liegi-Favara, accertamenti sulle armi sequestrate a Gerlando Russotto

Come da programma, sono iniziati gli accertamenti sulle armi sequestrate al favarese Gerlando Russotto, 30 anni, nominato dall’aspirante collaboratore di giustizia, ed ex cognato dello stesso, Mario Rizzo.

Accertamenti che seguono altre analisi già predisposte, come il prelievo salivare di tutti gli indagati della nota faida “Liegi-Favara”.

Gli esami adesso continueranno il 14 gennaio.

La Direzione Distrettuale Antimafia di Palermo ha accorpato i fascicoli riguardanti l’omicidio di Carmelo Ciffa e del tentato omicidio di Carmelo Nicotra.

Per quest’ultimo, nel registro degli indagati, sono finiti: Calogero e Antonio Bellavia, Calogero ed Emanuele Ferraro, Carmelo Vardaro.

Nelle settimane scorse la Dda ha iscritto sul registro degli indagati prima Russotto e poi altre due persone. Si tratta dei favaresi Francesco Di Benedetto, 28 anni e Michelangelo Bellavia, 30 anni.