Ex provincia: Approvato il progetto del Programma Triennale delle Opere Pubbliche 2017/2019

Approvato il progetto del Programma Triennale delle Opere Pubbliche 2017/2019

 Comunicato stampa del  8 marzo 2017

Il Commissario Straordinario Roberto Barberi ha approvato il progetto del programma delle Opere Pubbliche per il triennio 2017/2019 su proposta del Direttore dell’Area Tecnica del Libero Consorzio Comunale di Agrigento.

 Il Programma è costituito da un consistente elenco di opere e di interventi sull’intero territorio provinciale, di cui diciannove per il 2017. Questi interventi riguardano l’edilizia scolastica e la viabilità. Il piano prevede interventi per un ammontare di € 5.560.000,00 per il 2017, di 25.590.000,00 di euro per il 2018 e di 20.496.739,00 di euro per il 2019 per un totale complessivo nel triennio di € 51.646.739,00. I primi quattro interventi di manutenzione straordinaria relativi all’edilizia scolastica saranno finanziati interamente con avanzi di amministrazione, mentre il resto delle opere inserite già progettate, diventerà cantierabile con l’arrivo di finanziamenti regionali e statali, peraltro già richiesti o da richiedere in base a nuovi bandi di finanziamento. Queste somme sono essenziali per la realizzazione delle altre opere inserite nel piano triennale.

La permanente inadeguatezza di trasferimenti a favore del Libero Consorzio non consentirebbe, infatti, di realizzare tutte le opere individuate con fondi del proprio bilancio.

I primi interventi per il 2017, quando sarà garantita la disponibilità delle somme necessarie e dopo l’approvazione del bilancio di previsione, riguardano i lavori di manutenzione straordinaria del Liceo Scientifico e Scienze Umane R. Politi di Agrigento, dell’ITC di Naro, l’II.SS. A. Miraglia di Sciacca e il Liceo Linares di Licata.

Il Piano triennale delle Opere Pubbliche dovrà essere pubblicato per almeno 60 giorni e poi approvato, prima dell’adozione del bilancio. Insieme al piano delle Alienazioni, il Piano fa parte integrante del bilancio di previsione 2017 e del bilancio pluriennale 2017/2019.