Evase dai domiciliari con un paio di forbici: condannato 44enne

Il giudice monocratico del Tribunale di Agrigento, Fulvia Veneziano, ha inflitto la condanna a 10 mesi di reclusione nei confronti di Alessandro Caramanno, 44 anni, di Favara, accusato di evasione dagli arresti domiciliari, e porto ingiustificato di arma bianca dalla propria abitazione.

Il favarese era stato denunciato lo scorso 31 agosto. Nonostante dovesse restare all’interno di una comunità, dove era in detenzione domiciliare per una precedente condanna, si era allontanato senza alcuna autorizzazione. A rintracciarlo i carabinieri della Tenenza di Favara, che gli trovarono nascosto nell’elastico degli slip, un paio di forbici.