Evade dai domiciliari e va a trovare il fratello, entrambi in arresto

Ha pensato bene di andare a trovare il fratello nonostante i domiciliari. Arrivato sotto casa però si accorge di una pattuglia della polizia e comincia ad urlare richiamando l’attenzione del familiare che scende in strada per soccorrerlo dimenticando, anche lui, di essere in regime di arresti domiciliari.

Protagonisti gli agrigentini Salvatore e Giuseppe Camilleri, rispettivamente di 21 e 20 anni. I due sono stati bloccati ed arrestati dalle forze dell’ordine e si attende l’udienza di convalida.