Euroform è in prima linea nella lotta all’illegalità

Ancora una volta Euroform è in prima linea nella lotta contro le illegalità.
Stamattina nell’Aula Magna del Polo Universitario di Agrigento si è tenuto un Convegno sul “Bullismo e Cyberbullismo”, organizzato dalla Scuola Professionale dei Mestieri in collaborazione con l’Asp di Agrigento.
A relazionare sul tema sono intervenuti la dott.ssa Patrizia Volpe dell’Asp di Agrigento, la dott.ssa Gloria Andreoli – PM della Procura di Agrigento, la dott.ssa Stefania Ierna – Responsabile dell’Ufficio Scolastico Provinviale per il progetto Bullismo e Cyberbullismo nelle scuole e infine il Tenente dei CC. Marco Spinelli – Comandante del Nucleo Operativo e Radiomobile di Agrigento.

 

Il tema è stato ampiamente dibattuto, dunque, sotto il profilo sociale e legale ed ha coinvolto gli alunni delle classi della scuola Euroform, i docenti, gli alunni di altre Scuole che hanno accettato l’invito a partecipare a questo importante evento e i Dirigenti Scolastici di molti Istituti Comprensivi unitamente ai responsabili di progetto degli stessi Istituti.
La Scuola è il primo ambiente sociale allargato in cui i bambini e i ragazzi si confrontano con i loro pari. È in questo luogo che vanno educati alla socialità, alla convivenza civile, all’accoglienza, alla solidarietà e alla tolleranza. La Scuola è la “Longa Manus” della famiglia e, non di rado, si trova anche a sostituirsi ad essa nel ruolo di educatrice. I ragazzi hanno bisogno di regole e di modelli “sani” cui ispirarsi. Quello di stamattina è stato uno dei tanti Step di un lungo percorso sulla Legalità che la Scuola Euroform ha intrapreso “con” e “per” i suoi alunni; un impegno a far fiorire non soltanto giovani professionisti di settore, ma soprattutto cittadini impegnati e consapevoli.