Estorsione ad anziano, agrigentino condannato a 3 anni e 8 mesi

Il Gup del Tribunale di Agrigento Stefano Zammuto, al termine del processo celebrato con il rito abbreviato, ha condannato a 3 anni e 8 mesi di reclusione Gerlando Volpe, 34 anni, di Agrigento, ritenuto responsabile di estorsione ai danni di un anziano di 84 anni.
Il pubblico ministero Emiliana Busto, al termine della sua requisitoria, aveva chiesto la condanna a quattro anni di reclusione. Volpe è difeso dall’avvocato Daniele Re.

L’imputato era stato arrestato nel novembre dell’anno scorso, dopo la denuncia della vittima, alla quale, insieme ad Angelo D’Antona,34 anni, di Raffadali, avrebbe estorto 600 euro, per ottenere la restituzione di due automezzi, precedentemente venduti con assegni falsi.
D’Antona è finito a processo con il giudizio immediato, ancora in corso di svolgimento davanti ai giudici della seconda sezione penale del Tribunale di Agrigento, presieduta da Wilma Angela Mazzara.