Erano stati respinti, ma tornano in Italia : arrestati 7 tunisini

Il personale della squadra Mobile di Agrigento ha tratto in arresto 7 cittadini tunisini perché, nonostante fossero gravati da decreto di respingimento, facevano reingresso nel territorio nazionale dalla frontiera di LampedusaGli stessi, come da disposizioni del magistrato di turno della Procura di Agrigento, in attesa del giudizio direttissimo, venivano sottoposti agli arresti domiciliari presso l’Hot Spot dell’isola più grande delle Pelagie. 

Nel frattempo mini sbarco a Lampedusa. Un barchino, con 15 persone a bordo provenienti dall’Egitto, dal Ciad e dalla Libia, sono approdati sull’isola. Ieri due tunisini erano riusciti a raggiungere direttamente Lampedusa con uno sbarco autonomo.