Due abusi edilizi al giorno: a Licata non si ferma il cemento selvaggio

LICATA. L’abusivismo edilizio, a Licata non si concede pause nemmeno in piena estate. Nei primi 10 giorni di agosto il dipartimento Territorio ed Ambiente del Comune ha già firmato due ordinanze di demolizione. Una violazione ogni due giorni.

Nello scorso mese di luglio si era registrato il record di ordinanze di demolizione al Comune di Licata: ben 9 in appena 30 giorni. Ma agosto, da questo punto di vista, non è iniziato certo meglio. Secondo gli uffici competenti i fabbricati in questione sono stati edificati abusivamente e non possono essere sanati, perciò vanno demoliti.

All’albo pretorio on line del Comune è stato pubblicato il report delle attività di contrasto al cemento selvaggio poste in essere, in questa prima decade di agosto dalla polizia municipale e dal dipartimento Urbanistica. A luglio sono state 9 le persone denunciate a piede libero con l’accusa di avere violato la legge sull’edilizia. Per cinque fabbricati è stato “avviato l’iter degli accertamenti”.