Droga tra ulivi e fichi d’india nell’agrigentino, marito a giudizio, la moglie patteggia

Va a giudizio immediato Calogero Sarullo, 59 anni, mentre la moglie ha chiesto di patteggiare avendo anche il consenso della Procura della Repubblica. Si tratta dei due coniugi riberesi arrestati nelle settimane passate dopo un’indagine che ha portato al sequestro di una maxi piantagione di droga scoperta a Ribera.

I Militari, nel corso di un’operazione, hanno sequestrato circa una tonnellata di marijuana scoperta in contrada Scirinda tra ulivi e fichi d’india.