Droga pronta per lo spaccio: arrestata coppia di conviventi

La polizia di Stato, nell’ambito delle attività volte a prevenire e reprimere il fenomeno dello spaccio di stupefacenti, ha effettuato due perquisizioni presso le abitazioni di una coppia di conviventi residenti a Sciacca. Le operazioni hanno consentito di rinvenire, nell’immediata disponibilità di B.M., 25 anni, e D.A., di 22 anni, diversi pezzi di hashish, nonché una somma di denaro, abilmente occultata, stimata quale provento dell’illecita cessione, ammontante a circa 3.500 euro in contanti, tutto posto sotto sequestro, insieme a tre coltelli intrisi di sostanza stupefacente.

I due, pertanto, sono stati arrestati, e tradotti nella loro abitazione in regime di arresti domiciliari. Il Gip del Tribunale di Sciacca, ha già convalidato gli arresti, e ritenendo sussistere concreti e gravi elementi oggettivi in ordine al delitto di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio, ha applicato ad entrambi la misura dell’obbligo di presentazione alla Polizia giudiziaria, tutti i giorni, presso il Commissariato di Sciacca.

Nell’ambito della stessa attività, un’altra persona è stata segnalata in via amministrativa alia Prefettura di Agrigento, quale assuntore di stupefacenti, poiché trovata in possesso di una quantità di stupefacente per uso personale. Un ruolo di prima piano nella svolgimento operative delle perquisizioni e stato rivestito da Ulla, cane antidroga della polizia di Stato che, grazie al suo intervento, ha consentito agli agenti di rinvenire parte della sostanza stupefacente illegalmente detenuta nell’abitazione degli indagati.