Discarica in contrada Marchesa, il sindaco Valenti chiede agli Uffici di intervenire

Il sindaco di Sciacca, Francesca Valenti, ha chiesto ai dirigenti comunali dei Settori Ecologia e Polizia Municipale di verificare la situazione in contrada Marchesa, dopo la segnalazione del coordinamento di Fratelli d’Italia di una discarica di amianto. Ai dirigenti comunali, il sindaco ha chiesto “l’urgente adozione dei provvedimenti di propria competenza” trasmettendo la documentazione fotografica. Il sindaco Valenti chiarisce poi che il sito non appartiene alla Fondazione “Amato Vetrano”: “Da un primo esame cartografico, sembra sia riferito ai terreni di contrada Marchesa nelle particelle catastali che non sono più di proprietà della Fondazione Amato Vetrano in quanto acquisite al patrimonio dello Stato sulla base di una esecuzione forzata già dal 1997. Se ancora intestate all’istituto, è perché l’autorità di esecuzione, benché più volte sollecitata, non ha ancora effettuato la voltura”. Il sindaco Francesca Valenti precisa, infine, che “i terreni della Fondazione Amato Vetrano non sono gestiti dall’istituto, ma sono interamente affidati, sulla base di formali contratti, a terzi a cui compete la conduzione, la vigilanza e la pulizia”.