Dipendente ditta bloccato e rapinato da banditi armati di pistole

Bloccato da due malviventi armati di pistola, è stato costretto a consegnare i soldi, che stava per portare in banca. Vittima un dipendente di una ditta, che commercializza prodotti dolciari, nel canicattinese.  Tutto è avvenuto nell’arco di pochi minuti, ieri pomeriggio, lungo la strada statale 122, che collega Castrofilippo con Canicattì.
Il lavoratore è stato immobilizzato mentre i banditi hanno provveduto ad impossessarsi del denaro, alcune migliaia di euro. Impossibile pensare ad una reazione, tanto più in considerazione del fatto, che i due non sembravano due sprovveduti. Una volta arraffato il bottino, sono saltati a bordo di una Fiat Panda, facendo perdere le proprie tracce.
Scattato l’allarme la segnalazione è stata girata alle pattuglie della polizia di Stato e dei carabinieri. L’utilitaria utilizzata per l’assalto è stata ritrovata completamente bruciata, a circa due chilometri dal luogo teatro del fatto.