Digitalizzazione tessera sanitaria, Pullata presenta mozione

L’Onorevole di “Prima l’Italia” e Vice presidente della Commissione Sanità all’Ars Carmelo Pullara ha presentato una mozione parlamentare con la quale impegna il governo ad intraprendere i provvedimenti necessari al fine di attivare la digitalizzazione della tessera sanitaria per l’erogazione degli alimenti senza glutine ai cittadini celiaci. “Risulta necessario-scrive Pullara- tener conto delle particolari esigenze nutrizionali dei soggetti celiaci e il progressivo rincaro degli attuali prezzi medi di mercato applicati nel canale di distribuzione prevalente, che ad oggi in Sicilia è ancora quello farmaceutico. Nelle altre regioni d’Italia sono state già da tempo approvate le delibere con cui viene digitalizzato l’intero percorso per l’erogazione degli alimenti senza glutine ai cittadini celiaci.
La mozione parlamentare presentata dal sottoscritto-spiega Pullara- e firmata da tutti i colleghi del gruppo parlamentare di Prima l’Italia impegna il Governo della Regione e per esso l’Assessore per la Salute ad intraprendere con estrema urgenza tutti i provvedimenti necessari al fine di attivare la digitalizzazione della tessera sanitaria emessa dalla Regione siciliana affinchè anche i cittadini siciliani possano usufruire di tutti i servizi correlati e già fruibili nelle altre regioni italiane e che ovviamente include la piena funzionalità del fascicolo sanitario.
Inoltre, impegna il Governo regionale, ad attivare nell’immediato, nelle more della attivazione del fascicolo sanitario, la digitalizzazione dell’intero percorso per l’erogazione degli alimenti senza glutine ai cittadini celiaci consentendo in tempi brevissimi la possibilità di sostituire i buoni cartacei con la Tessera Sanitaria e con un codice celiachia (PIN) per permettere a tutti i soggetti celiaci siciliani di acquistare i prodotti alimentari specifici per celiaci, inclusi nel Registro Nazionale degli Alimenti, presso tutte le farmacie pubbliche e private convenzionate con il Servizio sanitario della nostra regione e presso tutti gli esercizi commerciali erogatori preventivamente autorizzati (parafarmacie, punti vendita specializzati, supermercati, grande distribuzione organizzata, etc).”
La celiachia che come tutti sappiamo è un’intolleranza permanente al glutine, una malattia genetica che sempre più si sta diffondendo creando non poche difficoltà a coloro che ne sono affetti.
L’attuazione di questa mozione – conclude Pullara – darebbe una risposta tangibile a coloro che sono affetti da celiachia permettendo loro di poter essere messi nelle condizioni di poter vivere una vita normale e dignitosa usufruendo di tutti quei servizi necessari che purtroppo ancora la nostra Sicilia non offre completamente a differenza di tutte le altre regioni d’Italia”.