Di Maio a Casteltermini: “I tunisini non hanno il diritto di venire in Italia”

“Non si preoccupi, torno alla carica con i tunisini. Loro non hanno il diritto di venire in Italia”. Lo ha detto il Ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, in piazza a Casteltermini, dove si è recato per la campagna elettorale, in vista del voto di domenica 4 ottobre, e sostenere il candidato a sindaco del Movimento Cinque Stelle Filippo Pellitteri.

“In questo momento storico i sindaci saranno fondamentali per il nostro Paese, abbiamo di fronte 209 miliardi di euro da spendere del Recovery fund – continua Di Maio -. Soldi che servono a creare lavoro sul territorio, per aprire cantieri, per digitalizzare i servizi pubblici che significa meno burocrazia, per limitare l’impatto ambientale delle nostre città, per cominciare finalmente a garantire dei diritti sociali adeguati”.

“Questi 209 miliardi di euro li dovremo spendere bene. Vedo che da quando ci sono questi soldi in ballo – conclude -, da quando ci sono più soldi in Italia del piano Marshall per la ricostruzione post-Covid tutti vogliono metterci su le mani”.