Degrado in centro città: rifiuti, vomito e urina nei luoghi della movida

Vicoli scambiati per bagni pubblici, e rifiuti in ogni dove. Sono gli effetti del sabato notte nei luoghi della movida nel centro di Agrigento. In via Pirandello, così come lungo la scalinata di fronte la chiesa dell’Immacolata, bottiglie di vetro, carte, cartacce, residui di cibo, e rifiuti di ogni genere, sparsi un po’ ovunque. Rifiuti rimasti in “bella mostra” per tutta la giornata di domenica.

E poi ancora  macchie di vomito, e tracce di urina in diversi angoli, scalinate e vicoli, riconducibili ad avventori ubriachi. Uno squallido e vergognoso “spettacolo”. Ma i residenti del centro protestano anche per gli schiamazzi di gruppi di giovani fino all’alba. In alcune zone, il fine settimana, è diventato impossibile dormire.  Insomma, è tornato lo stesso degrado, che regnava prima della pandemia del Coronavirus.

Serviranno ulteriori sforzi per risolvere definitivamente la problematica, molto sentita dai cittadini, ma allo stesso tempo si deve salvaguardare il lavoro dei tanti esercenti, che pagano le tasse e rispettano le regole.