“Dateci 15mila euro o avveleniamo il vostro vino”: estorsione a impresa

“Dateci 15mila euro o avveleniamo il vostro vino”. Questa una delle minacce arrivate ad un’azienda con più mail da mittente sconosciute. Con esse si minacciava di avvelenare i vini della ditta produttrice se non si fosse dato seguito alla richiesta di soldi.

Quindicimila euro “per impedire la messa in commercio di bottiglie di vino adulterate con veleno cianuro”. Messaggi estorsivi che sono stati denunciati ai carabinieri della locale stazione. Gli investigatori, stanno provando a risalire alla identità del mittente. Pare, anche, che altra mail siano state indirizzate ad altre imprese.

Dopo la denuncia ai carabinieri, la Procura della Repubblica di Sciacca, ha aperto un fascicolo d’inchiesta. Le mail con richiesta di denaro risalgono allo scorso 5 agosto e sono proseguite fino all’8 settembre.