Danneggiate le auto di due impiegati e un’insegnante

Tre distanti raid vandalici, sono stati messi a segno in giorni diversi, fra il Villaggio Mosè e la zona industriale di Agrigento. Nel quartiere commerciale ad una insegnante, cinquantaduenne hanno rigato, con un chiodo, tutta la carrozzeria dell’auto, una Mercedes, e distrutto entrambi gli specchietti retrovisori, mentre ad un impiegato, quarantaduenne, sempre con un oggetto appuntito, hanno devastato la carrozzeria della sua Mercedes. Nella zona di contrada “San Benedetto, ad un altro impiegato, ventisettenne, hanno graffiato la sua Toyota Rav4.

I poliziotti della sezione Volanti della Questura di Agrigento, dopo avere raccolto le denunce a carico di ignoti, per danneggiamento, hanno avviato le indagini per provare ad identificare gli autori che hanno colpito e provocato gravi danni alle auto dei tre agrigentini. Escluso un collegamento fra i tre diversi episodi. Da capire i motivi che hanno spinto i responsabili a mettere in atto simili gesti.