Da ArteDanza parola d’ordine : “Formazione”

Stage ed esami di danza classica coi maestri Tatiana Sulejmani e Ludmill Cakalli

 

Un fine settimana ricco di formazione, quello appena trascorso, che ha visto gli allievi della scuola ArteDanza di Agrigento, diretta dalla maestra e coreografa Valentina Palermo, coinvolti in esami e stage di danza classica. A tenerli, i maestri Tatiana Sulejmani e Ludmill Cakalli. Professionisti che ormai da anni garantiscono la loro annua collaborazione con ArteDanza e che portano con loro un curriculum di tutto rispetto.

Gli allievi, come ogni anno, sono stati esaminati e quest’ anno, per la prima volta, due di loro hanno toccato in particolare l’ultimo livello, l’ottavo, il cui diploma sarà consegnato durante il saggio-spettacolo del 20 giugno presso il Teatro Pirandello di Agrigento.

L’insegnante Valentina Palermo ha poi voluto pure fortemente la partecipazione dei piu’ piccoli allo stage, certa che tale esperienza possa farli immergere ancor di più nel vero senso della danza. Sulla stessa lunghezza d’onda i maestri, secondo i quali occorre proprio prediligere la danza classica in tenera età, in quanto “è l’unica materia in grado di formare e avviare correttamente un bambino al mondo tersicoreo”.

Lo stage ha visto la partecipazione esterna anche di una piccola rappresentanza di allievi provenienti dalle scuole delle maestre Daniela Bartolomeo, Rosetta Carrara e Jessica Chiapparo. Un’occasione di approfondimento, dell’importante disciplina, caratterizzata da passi di danza e formule consolidate.

Nel corso dello stesso stage, i maestri Sulejmani e Cakalli hanno consegnato importanti borse di studio ai più meritevoli. Si tratta di Giulia Adamo e Andrea Costa (che hanno conseguito anche l’ottavo livello), Carlotta Montana Lampo, Gloria Villardita, Sofia Piazza, Rebecca Baldarelli, Gaia Zambuto e Marta Martorana che vivranno esperienze indimenticabili al fianco di grandi professionisti. 

Viva soddisfazione per Valentina Palermo che, con sempre più attenzione e professionalità, segue i suoi allievi puntando ad alti livelli e alla loro crescita e carriera professionale. Proprio per tale motivo, le porte della sua ArteDanza sono sempre aperte e pronte ad accogliere maestri che possano dare il loro contributo mettendo in campo i loro saperi e il loro bagaglio. (GS)