Cura del verde: ecco le seghe elettriche più richieste da hobbisti e professionisti

Sempre più utenti trovano pratico e semplice acquistare su internet, affidandosi a siti web organizzati che forniscano vetrine virtuali complete anche quando si tratta di attrezzature ad alta tecnologia come, ad esempio, quelle impiegate per le attività di giardinaggio. In tal senso, tra i prodotti più ricercarti da professionisti e hobbisti vi sono le seghe elettriche per la cura del verde, ideali per intervenire su alberi, arbusti e piante di ogni genere. 

Gli usi possono essere molteplici e per questo è necessario controllare sempre le caratteristiche tecniche, che vanno dal tipo di alimentazione al peso stesso dell’attrezzo. Per avere la certezza di disporre di uno strumento di qualità, è opportuno affidarsi a portali e-commerce specializzati, come per esempio Hobby Store, che sappiano indirizzare il cliente verso la scelta del prodotto più adatto alle sue esigenze. 

Nel dettaglio, le seghe elettriche sullo shop di Hobby Store sono selezionate tra le proposte dei migliori marchi del settore e permettono di beneficiare di un ottimo rapporto qualità-prezzo.

 

Peculiarità delle seghe elettriche più richieste

Una delle prime discriminanti in caso di acquisto di una sega elettrica è senz’altro il tipo di alimentazione: in commercio esistono modelli con un motore a scoppio che funzionano con olio e benzina miscelati nella maniera indicata dal costruttore. 

Queste sono particolarmente adatte a lavori di una certa entità e durata, che magari coincidono anche con una sega di dimensioni importanti. Vi sono, però, anche versioni elettriche o a batteria: le prime non hanno ovviamente limiti di durata, ma possono presentare la limitazione del cavo cui sono collegate, mentre le seconde riescono a coniugare tempi di accensione adeguati a una buona maneggevolezza. Tra i modelli a batteria da prediligersi figurano, senz’altro, quelli agli ioni di litio che garantiscono buone performances per piccoli lavori e hanno tempi di ricarica sempre più ridotti.

Una sega elettrica è costituita principalmente da una barra di forma allungata, più o meno appuntita a seconda del tipo di lavoro da svolgere, e da una catena che la circonda atta a tagliare. Tale catena può essere sostituita quando è consumata e scorre sulla barra grazie al supporto fornito dall’olio che va inserito nell’apposito contenitore.

Proprio perché l’uso è estremamente personalizzato, la sega elettrica ideale sarà semplicemente quella che risponde alle esigenze più specifiche, ma sempre con i livelli di sicurezza necessari, quali ad esempio il blocco manuale dell’avvio, da sbloccarsi soltanto poco prima dell’uso. Saranno determinanti anche vibrazioni ridotte al minimo e rumorosità contenuta nel limite del possibile, anche se dispositivi di protezione come cuffie o casco, nonché guanti da lavoro, sono sempre auspicabili.

 

L’importanza di avvalersi di una sega elettrica per la cura del verde

La motosega, quindi, è utile per tagliare tronchi di notevoli dimensioni ma anche per sfoltire cespugli. In tal senso, occorre ricordare che la potatura vera e propria non dovrebbe mai avvenire nelle stagioni di fioritura ma in quelle di “riposo” della pianta come l’autunno o l’inverno. Al contrario, laddove occorra limitare la crescita troppo rigogliosa si può intervenire anche in piena estate. Qualora l’obiettivo sia invece eliminare i rami secchi, bisogna prestare la massima attenzione a quelli da fiore o da frutto, onde evitare di eliminarli per sbaglio: un modello con punta piccola è l’ideale per un lavoro della massima precisione.

Le seghe elettriche più piccole e maneggevoli possono essere impiegate anche per ripulire argini o curare giardini, eliminando i piccoli rami e sfoltendo le piante più voluminose: si tratta di operazioni che non sono solo pratiche ma tendono a rinforzare la pianta stessa garantendole una vita lunga. 

Se si tratta di un hobby, meglio cominciare da modelli semplici che siano di facile manutenzione e le cui istruzioni siano chiare. Man mano che si prende confidenza con l’attrezzo, poi, si possono ricercare versioni più evolute, anche a seconda delle necessità, sempre guardando alle proposte caratterizzate dal miglior rapporto qualità-prezzo.