Creazioni artigianali: non si arresta il successo delle bomboniere fatte a mano

In un’epoca dove molte prodotti vengono realizzate quasi in serie, l’artigianato assume sempre un valore aggiunto, applicato a ogni campo di produzione. Uno di questi riguarda le bomboniere, oggetti irrinunciabili durante gli eventi speciali, come matrimoni, battesimi, lauree e anniversari di ogni genere. Scolpite nel legno realizzate in ceramica, queste bomboniere sono spesso associate a realtà green, a sostegno degli animali o dell’ambiente, e in collaborazione con le varie Onlus diventano il simbolo stesso del Made in Italy bello e anche utile sotto ogni aspetto.

Come nasce una bomboniera fatta a mano

 

Le bomboniere fatte a mano sono sempre più richieste dai clienti che cercano una soluzione unica ed originale per celebrare un evento importante. Esse partono, ovviamente, da un’idea di base che può essere anche a tema: vi sono quelle ispirate a simbologie precise come l’Albero della Vita, adatto al matrimonio come alla nascita, agli animali, alla natura e al cibo. Gli artigiani si occuperanno di scegliere con cura il materiale più adatto alla creazione finale, con un occhio di riguardo alle sfumature da realizzate e alla lavorazione di materiali quali vetro e ceramica per donare uno stile elegante e raffinato.

Colori e abbinamenti sono quindi le basi solide da cui si parte prima di passare alla realizzazione vera e propria, che spesso viene certificata per autenticità. Nel Made in Italy più professionale, poi, vi è anche la cura estrema per altri elementi solo in apparenza di contorno, quali sacchetti e nastri per la chiusura, senza dimenticare bigliettini e confetti variegati per colori e gusti.

Infine, un altro aspetto importante è la personalizzazione: il cliente infatti potrà scegliere di cambiare determinati colori o inserire elementi diversi o modificare il packaging. Il risultato sarà davvero unico nel suo genere.

Tipologie di bomboniera artigianale

 

Le bomboniere artigianali quindi cercano di sfruttare al massimo i materiali naturali, specie se l’intento è proprio quello di trasmettere un messaggio di ecosostenibilità: oltre a quelli citati, spesso si impiegano anche la corniola, che deriva dalle conchiglie, nelle bomboniere proposte, ad esempio, da Save the Ocean. Qui la manualità per lavorare un materiale così delicato è davvero impeccabile e impreziosisce ulteriormente qualunque oggetto. In altri casi, si tratta di vere e proprie piante in vaso, grasse e non. In ogni caso, anche nell’assemblaggio la cura è massima per garantire, specie in caso di spedizioni, un prodotto che sia bello e rigoglioso. Nelle bomboniere più piccole si possono invece includere sacchetti di semi o la famosa carta da poter seminare.

L’artigianalità italiana consente di creare oggetti di uso quotidiano che risultano anche utili, come piccoli vassoi denominati svuota tasche, nelle fogge e nei colori più svariati, candele, piccole lampade, segnaposto, vassoi, segnalibri, portachiavi o portafoto, solo per citarne alcuni. Esistono bomboniere che ricreano invece elementi specifici della cucina, quali caffettiere moka che fungono da zuccheriera, sottobicchieri, tazze, tazzine e teiere, talvolta con spezie e tè inclusi. In altri casi lavoro artigianale e agricoltura trovano l’abbinamento perfetto perché includono prodotti tipici del nostro Paese.

Per chi avesse esigenze più specifiche, poi, non mancano bomboniere che sono anche preziose, realizzate con complementi di cristallo Swarovski, nastri di organza e raso, per un articolo davvero esclusivo. Altre sono dei veri e propri profumatori per la casa di svariate forme, oppure lanterne da destinare alla cameretta di un bambino o al giardino in estate.

Infine, esistono le bomboniere fai da te che forniscono tutti gli elementi necessari e lavorati artigianalmente da poter unire a proprio piacimento, scegliendo anche i confetti da inserire all’interno in totale autonomia.