Covid-19, ad Agrigento gli alberghi chiudono volontariamente

Gli alberghi, soprattutto quelli agrigentini dimostrano senso di responsabilità. Non ce la fanno più a tenere aperto. Troppe disdette, e un netto calo del fatturato medio. Ma la motivazione della chiusura, qui spiegata dal rappresentante degli albergatori è soprattutto precauzionale per consentire di frenare il Covid-19:

Gli albergatori agrigentini, spinti dal grande senso di responsabilità e nel rispetto della sicurezza per la salute pubblica, hanno deciso di chiudere le attività. La decisione, seppur intrisa di disagio e sofferenza, è frutto della consapevolezza che ciascuno di noi, in questo particolare momento di emergenza per il territorio, è chiamato a dare il proprio contributo per provare a contrastare e contenere la diffusione del Coronavirus. Il Decreto di ieri sera accompagnato dall’appello del Presidente del Consiglio dei Ministri di restare a casa, impone alle nostre coscienze di cittadini prima e di imprenditori dopo, di assumere comportamenti adeguati al difficile momento. Per mettere in sicurezza l’economia occorre prima mettere in sicurezza la salute. La nota congiunta a firma di Confcommercio, Confesercenti, CNA e Consorzio turistico.