Coronavirus, a Sciacca indagine per concorso epidemia colposa

Coronavirus, a Sciacca indagine per concorso epidemia colposa Pene previste da 1 a 12 Palermo, 10 mar. (askanews) – La Procura di Sciacca ha aperto un’inchiesta nei confronti di una persona con l’accusa di concorso colposo in epidemia e inosservanza di provvedimento dell’autorità. L’indagato avrebbe violato le normative disposte dal Governo per affrontare l’emergenza Coronavirus. Il reato di epidemia colposa aggravata prevede pene da 1 a 12 anni.