Controlli nei locali della movida: chiuse due discoteche

Due locali chiusi, e altre tre sanzionati amministrativamente. Questo l’esito della maxi operazione della Polizia di Stato, effettata con una serie di controlli mirati in esercizi pubblici, nella frazione balneare di San Leone, il centro di Agrigento, e in quelle zone a più alta vocazione turistica. I risultati sono stati resi noti nel corso di una conferenza stampa, alla presenza del questore Rosa Maria Iraci, e il capo di gabinetto della Questura Antonio Squillaci.

Nello specifico, sono stati effettuati controlli amministrativi a dieci esercizi commerciali della movida agrigentina (bar, pub, discoteche, locali in genere). Nell’ambito di tale attività, sono state elevate tre contestazioni per illeciti amministrativi.

Sono stati adottati due provvedimenti di chiusura definitiva di altrettanti locali a San Leone, in quanto è stata riscontrata l’attività di discoteca senza la prescritta licenza di polizia, ed entrambe le strutture sono risultate inosservanti alle necessarie verifiche tecniche in ordine alle condizioni di agibilità. Infine, è stato adottato un provvedimento di cessazione dell’attività relativa all’effettuazione di spettacoli musicali in assenza della prescritta licenza di polizia a carico di un locale del centro storico.