Con la scusa di una sigaretta, gli scippano il marsupio e scappano

Ha parcheggiato l’auto lungo il Corso Vittorio Emanuele, nel centro di Canicattì, per fare una passeggiata. All’improvviso è stato avvicinato da due giovani, uno dei quali di colore, che gli hanno prima chiesto una sigaretta e, poi con una mossa fulminea gli hanno scippato il marsupio dalle mani. I due balordi, a quel punto, sono fuggiti a gambe levate, facendo perdere le proprie tracce.

Vittima dello scippo un cinquantaseienne, che ha chiesto l’intervento dei poliziotti della sezione Volanti del Commissariato cittadino. Agli agenti, l’uomo ha riferito che all’interno del marsupio aveva un telefono cellulare, alcune decine di euro, e i documenti personali.

Sono state avviate le ricerche, ma dei malviventi nessuna traccia. Non è trapelato nulla se nella zona vi siano o meno degli impianti di videosorveglianza pubblici o privati. Telecamere che, potrebbero anche consentire di percorrere la giusta strada investigativa per arrivare all’identificazione dei responsabili.