Urta moto e scappa, ferito avvocato. Denunciata 34enne

Ha travolto una moto, facendo cadere a terra il conducente, un avvocato agrigentino sessantenne. Anziché fermarsi e prestare soccorso, la conducente di una Fiat Punto, una favarese di 34 anni, ha accelerato e s’è allontanata velocemente. L’incidente stradale si è verificato, durante la notte, lungo la strada statale 115, all’altezza del bivio Vincenzella, tra i territori di Agrigento e Porto Empedocle. I carabinieri raccolta la segnalazione, dopo alcune indagini, sono riusciti ad individuare l’autovettura e la conducente in via Roma, nel centro empedoclino.

La donna è stata denunciata, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Agrigento. Adesso la favarese dovrà rispondere delle ipotesi di reato di omissione di soccorso e lesioni personali.

L’avvocato ferito è stato portato, con un’autoambulanza del 118, al pronto soccorso dell’ospedale “San Giovanni di Dio” di Agrigento dove i medici, gli hanno diagnosticato dei traumi, contusioni e fratture guaribili in circa 40 giorni, salvo complicazioni. L’incidente stradale è avvenuto a poche decine di metri dal luogo di un altro tragico sinistro, quello avvenuto venerdì mattina, costato la vita al motociclista agrigentino Alfonso Macannuco, di 66 anni, appena rientrato dal Belgio dove viveva, per trascorrere un periodo di ferie nella sua città.