Completato il restauro del paramento murario del Convento di San Vito edificato nel VX secolo

Passando lungo la via San Vito si nota qualcosa di nuovo, ma che nuovo non è … E’ stato restituito alla città quello che una volta era il paramento murario di delimitazione del Convento di San Vito edificato nel VX secolo. A curare l’intervento è stata l’Agenzia del Demanio Direzione Regionale Sicilia che in questi ultimi anni ha investito sul bene storico riscoprendo, almeno per le parti esterne, le originali e pregiate murature perimetrali. I disagi vissuti dai residenti e passanti dovuti alla presenza del cantiere sono stati abbondantemente ripagati dal pregevole lavoro svolto dal progettista e Direttore dei Lavori della Agenzia del Demanio arch. Maximilian Munda coadiuvato dalla Soprintendenza locale. Il colpo d’occhio è notevole e l’auspicio è quello che il direttore Regionale del Demanio, Vittorio Vannini, possa avviare un percorso che preveda investimenti anche all’interno del bene così come abilmente svolto all’esterno.