Cocaina in cantina, fissata udienza di convalida per agrigentino

Si terrà lunedì 26 novembre l’interrogatorio di convalida di Mario Lo Zito, 46 anni, agrigentino, arrestato sperchè sarebbe stato trovato in possesso di 7 involucri contenenti complessivamente 93 grammi di cocaina, dagli agenti della sezione Volanti della Questura.

La “roba” sarebbe stata tenuta nella cantina dell’abitazione dell’uomo, al Villaggio Mosè, popoloso quartiere commerciale della Città dei Templi, che, su disposizione del magistrato di turno, è stato posto agli arresti domiciliari.

Il valore dello stupefacente sequestrato, se messo su mercato, è di circa 9 mila euro.

Lo Zito ha nominato come suo difensore l’avvocato Daniele Re e domani si troverà di fronte il gip Stefano Zammuto che dovrà decediere se convalidare o meno l’arresto dell’uomo per il reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini dello spaccio.