Cinque anni di squalifica per Gerlando Contino

L’epilogo di Pro Favara e Citta di Sant’Agata costa caro a Gerlando Contino. Per l’allenatore giocatore sono scattati cinque anni di squalifica, 6 giornate inflitte a Giuseppe Priolo, tre a Francesco Fanara e una al capitano Giuseppe Fallea, oltre a un’ammenda di 800 euro e l’inibizione a svolgere ogni attività fino al prossimo 15 marzo al dirigente Gino Mendolia. Mano pesante quindi del giudice sportivo anche se Gerlando Contino intervistato da GDS nega di aver colpito l’arbitro come è stato scritto nel referto. “Anzi – dice l’attaccante gialloblù – mi sono prodigato per pacificare gli animi. Ne è prova il mio passato di calciatore, che è abbastanza lungo, mai macchiato da gesti inconsulti. Cercherò di leggere per intero il referto per capire meglio cosa si è scritto su di me. La mia colpa, se colpa può essere definita, è che mi trovavo vicino al direttore di gara quando sono successi i fatti”.