Chiesa e Soroptimist insieme nel ricordo delle donne vittime di violenza

 Chiesa e Soroptimist, con la  celebrazione del Cardinale Tagle, hanno ricordato e pregato per le donne vittime di violenza. “L’aver potuto essere incluse nella celebrazione di ieri sera, 25 novembre,  in Cattedrale – afferma la Presidente Margherita Trupiano -è stato per noi un grande privilegio, per averci dato il quale, ringrazio la sensibilità del nostro Arcivescovo Mons. Alessandro Damiano e Don Giuseppe Pontillo fattosi portavoce della nostra istanza. Una Messa solenne tenutasi in Cattedrale per ricordare la memoria del Vescovo agrigentino San Gregorio, protettore degli studiosi e dei conservatori dei beni archeologici e architettonici, che durante la celebrazione ci ha consentito di ricordare e pregare per le donne vittime di maltrattamenti, comportamenti persecutori, abusi domestici e aggressioni. Il rito è stato officiato e presieduto dal cardinale Luis Antonio Tagle, Prefetto della Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli, una delle massime cariche del Vaticano. Il cardinale Tagle è una delle più alte cariche del Vaticano ed ha pronunciato un’omelia – spiega Margherita Trupiano- nella quale ha più volte parlato ad una chiesa gremita, della tematica della violenza sulle donne sottolineando che la società deve imparare nuovamente a saper guardare alle donne e porsi in posizione di ascolto per celebrare la fede. E’ stata per noi del Soroptimist- ha concluso la Presidente- una grande occasione per esserci in un modo diverso e affiancando un l’importante segmento sociale cattolico, che ha avuto modo accostarsi a noi e sostenerci nella diffusione del nostro impegno, simboleggiato dal drappo rosso, la composizione di fiori gialli e blu, il nostro labaro e il folto gruppo di soroptimiste presenti, contraddistinte per l’avere indossato un delicato e significativo fiocco arancione. “.