Cerimonia conclusiva dell’ERASMUS + all’IIS “G.B.Odierna” di Palma di Montechiaro

Questa mattina, alle ore 10,30, presso l’I.I.S. “G.B. Odierna” di Palma di Montechiaro si è svolta la cerimonia conclusiva della settimana dedicata all’Erasmus Plus, il progetto europeo finalizzato a promuovere l’istruzione, la formazione, la cultura e lo sport tra i giovani dei Paesi membri dell’Unione Europea.

La settimana ha avuto inizio lunedì 11 novembre, quando neppure il maltempo è riuscito a ostacolare la missione degli studenti dell’Odierna e dei loro professori che hanno accompagnato le delegazioni dei quattro Paesi europei, Macedonia del Nord, Slovacchia, Turchia e Romania, a visitare i monumenti della Città del Gattopardo.

Durante i giorni successivi, le delegazioni e le loro giovani guide hanno visitato la Valle dei Templi, il Museo archeologico di Agrigento e poi la Casa Natale di Luigi Pirandello. Successivamente si sono spostati nel “Borgo dei cento portali di pietra”, Burgio, di cui sono stati visitati il Museo delle ceramiche e il Museo delle Mummie. Il viaggio nella cultura è stato affiancato da quello nella viticoltura, concretizzato con la visita presso le Cantine Settesoli di Menfi e finalizzato a far conoscere alle delegazioni il processo di produzione del vino.

L’ultima tappa del progetto è stata percorsa oggi con la cerimonia conclusiva che si è svolta presso i locali dell’I.I.S. “G.B. Odierna” di Palma. Ad aprire la cerimonia e a prendere la parola è stato il Dirigente scolastico, Annalia Todaro, che ha rivolto un caloroso ringraziamento a tutti coloro i quali hanno impiegato le proprie energie e competenze per rendere possibile la realizzazione del progetto.

 

Durante l’incontro, intervallato da intermezzi musicali suonati dagli studenti dell’Odierna Salvatore Pio Vitello (tromba), Ferdinando Vicari (trombone), Laura Salerno (flauto), Serena Bordino (oboe) e Gloria Bellanti (pianoforte), non sono mancati momenti di grande commozione. Tra gli studenti dell’Odierna e delle delegazioni estere, infatti, seppure nel giro di pochi giorni, si è venuto a creare un bel clima di amicizia e di fratellanza.