Centrodestra, Micciché dice “no” al partito unico con la Lega

Gianfranco Micciché dice “no” al partito unico con la Lega. “Molto difficile da realizzare. Capisco che Forza Italia ha i voti quasi esclusivamente al Sud, e questo fa gola a Salvini. Dopo di che, dopo l’annessione, cosa otterrebbe? I parlamentari sono sempre quelli, passerebbero solo sotto una sigla diversa”, ha detto il commissario regionale di Forza Italia in Sicilia e presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana a La Repubblica. “Capisco – ha continuato- che Forza Italia ha i voti quasi esclusivamente al Sud, e questo fa gola a Salvini. Dopo di che, dopo l’annessione, cosa otterrebbe? I parlamentari sono sempre quelli, passerebbero solo sotto una sigla diversa. Dico no: operazione pericolosa per tutti. Forza Italia e’ Silvio Berlusconi. Non esiste senza di lui. Dopo di lui, un giorno, bisognera’ inventarsi qualcos’altro. E non e’ escluso che il presidente ci stia gia’ lavorando. Ma a oggi io non riesco a immaginare niente che non preveda il presidente come coordinatore o leader…”.