Celebrati i funerali della giornalista morta di malaria. Don Carmelo: “Siamo increduli”

Tanta commozione e rabbia fra le tantissime persone presenti, nella chiesa di “San Nicola” a Fontanelle, per i funerali di Loredana Guida, la 44enne giornalista-insegnante di Agrigento, morta di malaria, non diagnosticata in tempo.

A officiare il rito funebre don Carmelo Petrone. “La morte di Loredana ci lascia increduli, e storditi. Il nostro cuore è gonfio di dolore per quanto è accaduto. E appesantito da tante domande, che non trovano nessuna risposta, che disorientano, e che intristiscono tutti noi”.

Dentro e fuori il luogo sacro i familiari, gli amici, tanti colleghi, gli alunni di Loredana, e anche le autorità, il sindaco Lillo Firetto, e il colonnello Giovanni Pellegrino, comandante provinciale dell’Arma dei carabinieri di Agrigento. A portare in spalla il feretro, tra gli altri, Lello Analfino. L’artista era molto legato alla giornalista.



In questo articolo: