C’è un corto circuito nell’impianto audio: salta il concerto dei Subsonica

Doveva essere il concerto – evento atteso da ben ventidue anni -, invece i Subsonica a causa di un improvviso corto circuito dell’impianto audio del teatro Valle dei templi, non sono riusciti a suonare. E’ successo ieri sera dove oltre un migliaio di fan del noto gruppo torinese dopo ore di attesa, intorno alle 23 si sono sentiti dire dall’organizzazione che il tanto atteso evento non si sarebbe potuto tenere. Sul posto intervenuti anche i vigili del fuoco. E’ stato il responsabile del service audio, Riccardo Liotta a dover salire sul palco per informare dell’accaduto. Così Boosta, Samuel, e gli altri componenti della band non hanno potuto fare altro che uscire dal backstage per cercare di consolare il loro affezionato pubblico che ieri era composto non solo da giovani da anche da famiglie con bambini e da adulti, molti arrivati da fuori regione solo per ascoltare il concerto del tour “Atmosferico 2022”.

SubsonicaEvento attesissimo della seconda e ultima serata dell’Ellenic Music Festival, prevedeva una ricca scaletta dei brani più iconici della band tutti da ballare, tratti prevalentemente dai primi due album Microchip Emozionale e Amorematico. Sarebbe dovuta essere una grande festa fino a tardi con a seguire il dj set di Andy dei Bluvertigo. Invece nulla da fare, con grande rammarico del pubblico presente. “E’ saltato tutto l’impianto audio per un guasto tecnico – ha spiegato il responsabile del Teatro valle dei templi, Enzo Bellavia Purtroppo lo staff tecnico ha provato a fare di tutto per riparare il guasto ma si trattava di smontare e rimontare un altro impianto in brevissimo tempo ma era una mission impossible!”.Samuel, Max, Ninja, Vicio e Boosta sono quindi usciti sul palco per salutare il pubblico presente.

“Ci dispiace – hanno detto – vorrà dire che se ci lasciate gli indirizzi verremo a suonare a casa di ognuno!” ha ironizzato Boosta dal palco. I Subsonica si sono poi concessi un bagno di folla per scattare selfie e firmare autografi ai presenti. I biglietti del costo di circa 30 euro verranno rimborsati, ma per i fan ciò che conta maggiormente è la speranza di vedere riprogrammata a breve una nuova data dei Subsonica nella città dei templi.

Ndr). Nel primo pomeriggio è l’organizzazione dell’evento ad intervenire: “Un rarissimo problema tecnico – scrivono – ha bruciato tutto, ha spento l’organismo, le funzioni vitali della struttura audio di EMF 2022. I tecnici (che non smetteremo mai di ringraziare) hanno tentato tutto. Ogni forma di rianimazione del sistema è stata provata, senza però dare cenni di ripresa e lasciarci quindi sperare che tutto potesse ripartire. Siamo qui a spiegare e soprattutto ringraziare tutti per i messaggi di affetto e partecipazione che non smettono di arrivare. I biglietti verranno tutti rimborsati e nelle prossime ore vi comunicheremo le modalità. Avremmo voluto già ieri sera comunicarvi il tutto, ma purtroppo, non era nei nostri cuori, contemplato tutto ciò”.