C’è carenza di sangue, l’Adas invita a donare

Ogni anno, nel periodo estivo, vi è una minore affluenza di donatori di sangue in quanto comprensibilmente distratti da ferie e vacanze. Non a caso uno degli slogan delle varie associazioni di donatori è che Se i donatori di sangue vanno in vacanza, purtroppo i malati restano ed hanno tanta necessità di trasfusioni. Ed ecco che alla fine della bella stagione, la Sicilia soffre, ancora una volta , la carenza di sangue. A risentirne maggiormente sono i  talassemici e i pazienti con malattie del sangue croniche che necessitano di continue e periodiche trasfusioni. I pazienti talassemici necessitano, in media, di una o due sacche  ogni 20 giorni circa; questo consente di mantenere valori di emoglobina entro limiti di accettabilità tali da consentire loro la conduzione di una vita lavorativa o didattica rapportabile ai lavoratori o studenti non talassemici. L’Adas invita gli agrigentini a donare. L’associazione ogni fine settimane è presente in varie parti della provincia e  domenica 10 ottobre sarà a Camastra dinanzi la Chiesa madre, e Porto Empedocle nell’associazione ADES di via Marconi. Tutte le raccolte saranno operative dalle 8.00 alle 12.00.