Cassa integrazione in deroga ancora in alto mare

Sta facendo parecchio discutere l’ipotesi di prevedere un bonus di 10 euro a pratica per i dipendenti regionali che faranno parte della squadra messa in piedi a Palazzo d’Orleans per smaltire le pratiche arretrate. Una eventualità che suona come un’offesa per i 130 mila cittadini in attesa degli ammortizzatori sociali.

Sicilia: Dadone, attivato Ispettorato Fp su rallentamenti erogazione Cassa integrazione

Dadone, attivato Ispettorato Fp su rallentamenti erogazione Cassa integrazione Roma, 05 mag – (Nova) – Il ministro per la Pubblica amministrazione, Fabiana Dadone, annuncia di aver “attivato l’Ispettorato del dipartimento Funzione pubblica per avere chiarimenti” in merito alla vicenda dell’erogazione a rilento della Cassa integrazione in Sicilia. “Siamo in un momento delicatissimo per tutto il Paese – scrive il ministro su Facebook – e mi lascia attonita apprendere della richiesta di ulteriori bonus retributivi da parte dei sindacati dei dipendenti della Regione Siciliana per lo sblocco delle pratiche sulla Cassa integrazione in deroga. Soltanto nell’isola circa 130 mila persone attendono l’erogazione di una cosi’ importante misura messa in campo dal governo – rimarca -. La Pubblica amministrazione in queste settimane, come ho piu’ volte detto, deve essere motore della ripartenza del Paese. E non puo’ permettersi di avanzare col ‘freno a mano tirato'”.