Casa giudice Livatino, arriva il via libera per l’inserimento nella rete regionale Casa-Museo

La giunta regionale si è espressa: la casa del Giudice Rosario Livatino verrà acquisita al patrimonio pubblico entrando a far parte della rete regionale Casa-Museo. Il circuito pensato e voluto dal Governatore Nello Musumeci allo scopo di mettere in collegamento le strutture museali legate a personalità del mondo della cultura di origini siciliane o con uno stretto legame artistico con l’Isola.

“Una decisione che senz’altro porterà alla Casa del Beato giudice Livatino la valorizzazione e la fruibilità che merita rendendola un polo d’attrazione per il turismo culturale”. A parlare l’on. Giusi Savarino che prosegue: “Ringrazio il Presidente Musumeci per questa ulteriore prova di grande sensibilità, per aver riconosciuto l’alto valore simbolico della storia di un uomo che ha segnato non solo la mia storia personale, ma quella di tutti i siciliani che di legalità da seguire concretamente.
Io stessa ebbi il grande privilegio di conoscerlo durante una sua visita al nostro comune liceo e di cui custodisco gelosamente il ricordo. Un esempio di grande umanità e di profonda dedizione allo Stato che da oggi potrà essere conosciuto più intimamente nei luoghi che gli furono cari.”