Cartellonistica errata ad Agrigento, Firetto: pagherà la ditta

Cartellonistica stradale e turistica di Agrigento da correggere. Tanti gli errori e alcuni anche madornali. Dopo la “Basilicata” dell’Immacolata e dopo le “Delezioni” dei cani, adesso un altro errore riguarda un cartello che indica il divieto di transito e di sosta nella piazza Santo Spirito dove spunta il termine «cruascotto» invece di cruscotto.

Una “A” di troppo che ha scatenato ancora una volta l’ironia sul web ed in particolare sul social network facebook dove gli utenti si sono scatenati a commentare lo strafalcione.

«Questa non c’entra affatto con la cartellonistica turistica – dice il sindaco Lillo Firetto al GDS –  E’ un cartello fornito da un refuso delle ditta che l’ha fatto stampare, acquistato dal comando di Polizia municipale. Sarà sostituito – aggiunge il sindaco – così come mi dicono dal comando dei vigili urbani, a cura e spese della ditta».