Canicattì calcio, quarta vittoria in amichevole con l’Enna

CANICATTI’. Il Canicattì vince e “convince” in amichevole. Dopo aver battuto per 4 a uno l’Equipe Sicilia e per tre a zero il Kamarat, la formazione allenata da mister Nicola Terranova ha sconfitto, con il punteggio di uno a zero (rete di Polito su rigore), l’Enna, formazione che milita nel campionato di Promozione.

La gara si è disputata sul velluto in erba sintetica dello stadio “Saraceno” di Ravanusa, stadio scelto dalla società per disputare le gare interne del prossimo campionato di Eccellenza.

Il test più importante è stato quello giocato sabato in trasferta al “Valentino Mazzola” di San Cataldo contro la Sancataldese di Giuseppe Mascara che . Anche questa sfida è stata vinta dai biancorossi, grazie alla rete del solito Agostino De Luca (assist di Di Mercurio). E’ stato un valido test per consentire di testare le condizioni fisiche di tenuta e tecniche di entrambe le squadre, che malgrado il forte caldo hanno fatto vedere qualche buona trama di gioco. Il mister è soddisfatto: “Ho visto fare tante cose buone, che considerato il poco tempo a disposizione da quando abbiamo iniziato la preparazione, mi lasciano davvero contento. E’ chiaro che il lavoro non è finito, anzi dobbiamo ancora fare tanto per arrivare pronti alla prima gara di Coppa Italia”.

A San Cataldo la squadra ha dato il massimo, tanto da risentirne nell’amichevole con l’Enna. Dopo la gara la dirigenza, con il presidente Angelo Licata, ha incontrato la squadra. I complimenti per il lavoro svolto, anche se parliamo di amichevoli e la raccomandazione di non abbassare la guardia.

Dopo il rompete le righe ai giocatori sono stati concessi alcuni giorni di vacanza per il ferragosto. Intanto la società ha tesserato il portiere Mario Lo Iacono, classe 1999, proveniente dal Marsala che andrà a sostituire Di Paola, il quale ha scelto di cambiare aria e di accasarsi nel Licata.

Il portiere titolare sarà Pietro Iacono, il secondo, Lo Iacono. Vestiranno la maglia biancorossa anche due giovani interessanti: Davide Filippone, nato nel 2000 e proveniente dal Monreale ed Alessio Ferotti, pure lui diciottenne, la scorsa stagione con la Parmonval. Il ragazzo ha fatto parte degli Allievi Regionali con la Tieffe Club, e la scorsa stagione è stato in forza, in Eccellenza, alla Parmonval.

Infine è entrato a far parte della rosa il centrocampista Vito Lupo, palermitano classe 1990 proveniente dalla Recanatese di serie D con un passato anche nell’Akragas e nel Kamarat di Eccellenza. Dopo il rientro dalle vacanze di ferragosto la quadra inizierà a preparare la gara contro il Licata di Coppa Italia. La prima sfida ufficiale, l’overture del torneo di Eccellenza, cioè il memorial “Gianfranco Provenzano” ha messo di fronte le due squadre che si contenderanno la vittoria finale del campionato. Ed inizieranno a darsi battaglia già per la Coppa.